Home » Ultime Notizie » Milano, 3 marzo 2016 - Airport Handling -

Milano, 3 marzo 2016 - Airport Handling -

Milano, 3 marzo 2016 - Airport Handling - - FLAI Trasporti e Servizi

SEA:UN JOB POSTING INIQUO E DISCRIMINATORIO 

In data 01.03.2016 SEA ha illustrato alle Organizzazioni Sindacali il suo nuovo progetto relativo ai concorsi interni.Il nuovo piano si chiama Job Posting ed avrà attuazione già dai prossimi giorni con la ricerca di due posizioni di Apron Operator (Coordinamento di Scalo) a Linate.

Le condizioni e le modalità di partecipazione saranno comunicate ai lavoratori esclusivamente attraverso gli strumenti informatici aziendali (SEANET), ma, prima ancora dei numerosi rilievi specifici in merito ai contenuti del bando di ricerca, le OO.SS. hanno sollevato due importanti problemi di natura generale:

1)     La totale esclusione delle Organizzazioni Sindacali in un processo importante e delicato come quello della mobilità interna. Elemento ancora più grave se si pensa che sono state proprio le OO.SS. a sollecitare in questi anni a SEA l’abbandono delle pratiche di promozione che in qualche caso avevano caratteristiche di opacità e il ritorno ad una concorsualità che fosse trasparente e che mettesse tutti i dipendenti in condizione di candidarsi.

 

2)     Il nuovo Job Posting esclude la partecipazione alle selezioni del personale di Airport Handling. Questa impostazione è per noi inaccettabile, anche a fronte degli accordi sindacali stipulati il 4 giugno 2014. Airport Handling è un’Azienda, di fatto, in assoluta discontinuità da SEA e SEA Handling. Lo dimostra il differente trattamento retributivo di secondo livello, il differente CCNL applicato e il differente orario di lavoro: per queste ragioni non può essere usato l’argomento della discontinuità per escludere il personale di AH dal Job Posting.

 

Pertanto FILT-CGIL  FIT-CISL  UIL-Trasporti  UGL-Trasporti  FLAI-TS respingono l’impostazione unilaterale del progetto Job Posting di SEA e invitano i dipendenti di Airport Handling in possesso dei requisiti richiesti ad inviare formale candidatura per le posizioni di Apron Operator che saranno aperte nei prossimi giorni. In caso di rifiuto dell’Azienda ad accogliere tali candidature, le OO.SS. mettono a disposizione i propri studi legali per valutare spazi di vertenza.

Milano, 02.03.2016

 

FILT-CGIL  FIT-CISL  UIL-Trasporti  UG-Trasporti  FLAI-TS

Segreterie Regionali