Home » Ultime Notizie » Milano, 31 maggio 2017

Milano, 31 maggio 2017

Milano, 31 maggio 2017 - FLAI Trasporti e Servizi

FILT-CGIL  FIT-CISL  UIL-Trasporti  UGL-TA  FLAI-TS  USB  CUB  ADL  

ENAC NON AUTORIZZA SUBAPPALTO E ALPINA SE LA PRENDE CON I LAVORATORI! 

Con un verbale di riunione consegnato nella giornata di ieri da Enac di Malpensa a tutte le OO.SS. promotrici della manifestazione di venerdì 26 maggio, l’ente ha ufficializzato quanto già comunicato venerdì scorso: 

  • Le attività di verifica dei requisiti per l’autorizzazione del subappalto non sono terminati e quindi Ags non è stata autorizzata a cedere in subappalto ad Alpina.
  • Il direttore aeroportuale ha precisato che qualora la richiesta, presentata da Sea,  di congelare la situazione esistente in vista della definizione dei criteri di accesso allo scalo di Mxp limitando a tre gli handlers autorizzati, venisse accolta, non potranno essere autorizzate nuove certificazioni ne subappalti. 

Ne consegue che sicuramente dal 1° giugno la coop Alpina non può operare su Malpensa, e se confermata la richiesta Sea, tutto sarà congelato in vista dell’accordo sulla limitazione degli handlers a solo tre operatori. 

Consapevoli di tutto ciò, i responsabili di Alpina cercano di rivalersi sui lavoratori. Infatti nella giornata di oggi,30 maggio, a quasi tutti i lavoratori operai assunti da Ags con contratto a termine che scade il 31 maggio, non è stato prorogato il contratto da Ags, ma sono stati assunti dall’agenzia interinale Etjca, con un ulteriore contratto a termine. 

Ricordiamo che: 

°  questi lavoratori, nonostante l’accordo sindacale del novembre 2015, erano stati assunti da Alpina, e solo successivamente, dopo una sentenza, Ags aveva dovuto assumerli alle sue dipendenze; 

°  che l’agenzia interinale Etjca, ha come presidente l’ex commercialista della famigerata cooperativa LaCorsica e vede come maggiore azionista il presidente di Alpina; 

°  che da alcuni mesi la cooperativa Alpina è diventata l’azionista di maggioranza di Ags 

Non contenti di tutto ciò, i responsabili di Alpina, alla ricerca dei lavoratori “sindacalizzati”, che in questi mesi secondo loro, hanno fornito le notizie alle OO.SS., non hanno confermato in servizio alcuni lavoratori. 

Con questi comportamenti i manager di AGS e Alpina (che sono la stessa persona!) non fanno che confermare tutti i timori che hanno portato FILT-CGIL  FIT-CISL  UIL-Trasporti  UGL-TA  FLAI-TS  USB  CUB Trasporti e ADL ad unire i loro sforzi per respingere il tentativo di Alpina di entrare a Malpensa, portando con sé i suoi noti metodi spicci e irrispettosi di ogni minima dignità dei lavoratori. 

Malpensa, 30 maggio 2017 

FILT-CGIL  FIT-CISL  UIL-Trasporti  UGL-TA  FLAI-TS  USB  CUB  ADL

Segreterie Regionali e Territoriali